Safe

Uscita di Sicurezza

Sinossi

«Tutti questi soldi. Sembra che mi vogliano dire qualcosa: non riuscirò mai a farla franca. La posta in gioco è troppo alta. I proprietari di questi soldi verranno a cercarli. E lo faranno molto presto.»

Los Angeles, 2008. Ricky Mendoza Jr., alias «Ghost», è uno scassinatore professionista dal passato turbolento – una giovinezza da eroinomane, il dramma di una malattia al cervello e gli spettri di un amore mai dimenticato – quando la DEA decide di ingaggiarlo per aprire le casseforti dei narcotrafficanti, i padroni incontrastati dei sobborghi losangelini. Ghost fa scattare i meccanismi di apertura e aiuta gli agenti a ripulire. Senza mai fare domande. Ma il 2008 è l’anno zero di una crisi senza precedenti: la Lehman Brothers sta finendo a gambe all’aria e il crollo dei subprime inizia a soffocare le famiglie più indigenti. In un contesto simile, scassinare casseforti è un’occasione per fare giustizia: rubare ai ricchi per dare ai poveri, anche a costo di inimicarsi i Signori della droga di L.A. e complicare i piani di redenzione di Rudy «Glasses» Reyes, un ex trafficante ora al soldo della DEA…

Ambientato in una Los Angeles spettrale, Uscita di sicurezza è un thriller vibrante, capace di raccontare l’etica dei nostri tempi attraverso il mondo sordido del crimine e le sue contraddizioni.

Elogio

Questo romanzo ha un ritmo incessante; al tempo stesso, è la descrizione più autentica e approfondita della vita di strada che io abbia mai letto.
Michael Connelly
Non si tratta di una semplice cronaca di lotte tra bande. Gattis riesce a rendere credibile una storia di gangster dal cuore d’oro, e lo fa attraverso un uso tagliente dello slang e una struttura narrativa a prova di bomba.
The Observer
Il trascinante romanzo di Gattis ci parla della possibilità di riscatto e cambiamento, e della speranza.
The Guardian
Un thriller ad altissima tensione, con un grande cuore pulsante.
Paula Hawkins